loading gif

×

BROWSE THE LATEST VIDEOS

Insegne antiche

Insegne Antiche valorizza l’identità del territorio mediante le particolari insegne, conferendo quel valore aggiunto in grado di tratteggiare la particolarità di una località. Sono lavori artigianali realizzati con un’adeguata cura del dettaglio quasi a sottolineare una specifica peculiarità. A Insegne Antiche, situata in Via Monte Nero 21 a Colleverde, vicino Roma, costruiscono manufatti modellati in metallo battuto, laccati, decorati a mano e smaltati a leggero rilievo. Il lavoro di realizzare insegne tipiche caratterizza l’attività artigiana oltre che su metallo smaltato, anche su un altro materiale come legno, rame, vetro, ceramica di ogni stile ed epoca. Possiamo annotare una serie di modelli come le insegne liberty, quelle retrò, floreali, medioevali, gotiche, rinascimentali, romane, solo per citare qualcuna.

Artisan

Memurabile

“Il disegno, la pittura e l’arte, fin da bambina, sono stati i miei compagni di viaggio e un giorno mi salvarono la vita.” Le parole di Valentina Zucca, mente e pennello del progetto Memurabile, che ha fatto dei disegni su muro a mano la sua rivalsa sulla vita. Il suo lavoro precedente non la faceva sentire appagata portandola a dare le dimissioni, dando vita al suo sogno: Guadagnarsi da vivere con la pittura d’interni.

Bottega Prata

Dai primi anni trenta del Novecento in via Caldarese, una piccola strada all’ombra delle medievali torri di Bologna, si possono sentire le mani affaccendate della famiglia Prata. Bottega Prata nasce dalla passione di nonno Antonio per la lavorazione del ferro battuto; una dedizione che, passando per il figlio Giancarlo, continua a vivere grazie all’abilità del nipote Pierluigi.

Maestrodascia

Generazioni di falegnami hanno trasmesso mani sapienti a Federico Coni, in arte Maestrodascia, che ha deciso di dare “un volto nuovo” al legno. Federico si definisce un Mastro Geppetto contemporaneo, anzi un Mangiafuoco e ha dedicato la sua vita alla realizzazione di balocchi e giocattoli in legno.

Materia

Materia è una finestra colorata nel centro di Rezzato, provincia di Brescia. Dentro, sotto due belle volte seicentesche, c’è un bosco di piante, fiori colorati, vasi dalle forme più strane, ghirlande, mobili vintage. Una volta, qui dentro, si facevano i salami. Oggi Annarita, ideatrice di Materia, e Valentina, creano con i fiori e sperimentano abbinamenti con materiali di ogni tipo.

Imago Lab

Appena varcata la soglia di Imago Lab, l’amore per l’arte e la voglia di condividere creatività e bellezza è ovunque. Uno spazio libero, puro e appassionato che Martina e Enrico (e la piccola cagnolina Gala) non vedono l’ora di “regalare” alla città per lasciarsi ispirare e contaminare da chi vorrà mettersi alla prova con l’arte o saperne di più sul mondo dell’antiquariato, ad ogni età.

Signor Blum

Passeggiando per Campo San Barnaba, a Venezia, si incontra Signor Blum: è un piccolo negozio di artigianato che vende oggetti in legno. Al suo interno si respira l’odore del legno, che ricorda sia i giocattoli che alcune case adulte, appena costruite. Questo negozio ha una particolarità: possiede prodotti artigianali di alta qualità destinati ad un pubblico ampio. Caratteristica non facilmente replicabile in una città turistica come Venezia, che pullula di negozi di souvenir. Ed è proprio questo il vanto dei suoi proprietari Guido, Luca e Matteo. I tre soci, che hanno di recente acquisito un’attività già avviata da decenni, sono anche le mani artigiane di Signor Blum nel laboratorio con sede a San Basilio.

Opificio Lauchli

L’Opificio Lauchli è un progetto voluto da Antonella Gnetti. È un laboratorio creativo dove si realizzano creazioni dal taglio artigianale e sartoriale soltanto dopo un'attenta analisi dello spazio nel quale saranno ospitate, senza tralasciare le necessità pratiche ed estetiche del cliente. La scelta dei materiali, delle texture e dei colori accende la realizzazione del progetto. Stiamo parlando del lavoro che comincia dall’ideazione e finisce con la realizzazione di mobili su misura e complementi d’arredo, decorazioni d’interni e trasformazione di vecchi arredi in oggetti di design, per case private e luoghi pubblici.

Alt Means Old

Antonella e suo marito Gianpaolo vivono dentro un mondo fatto di oggetti vecchi e colorati, stoffe, scatole, posate: tutte cose che raccontano una storia e che in qualche modo rievocano un ricordo. Tutte cose che potrebbero riaccendere, quasi senza volerlo, una parte di noi che ci conserviamo dentro. In fondo è questo il potere degli oggetti ed è il potere anche della collezione di piatti “A pranzo dalla nonna”. L’idea è quella di utilizzare tipiche frasi legate al cibo e alla tavola, per aggiungere un valore a quei piatti bianchi con il bordino blu che sono un tuffo nel passato, nella memoria di cose perdute.

Antica Stamperia Carpegna

Circondati dalla natura, oggi ci troviamo nel piccolo paese di Carpegna nell’entroterra marchigiano, per incontrare Emanuele Francioni di Antica Stamperia Carpegna, che ci racconterà della sua attività di famiglia.

Paga Arte

Luca Pagani è un’artista e pittore ravennate talentuoso, che ama accoglierti nel suo laboratorio lasciando che siano le sue opere a parlare: animali dai colori vividi e dai dettagli realistici, paesaggi floreali, monumenti ritratti come negativi di una foto e oggettistica decorata. Nel suo laboratorio, nel cuore di Ravenna, tra mosaici e monumenti UNESCO, Luca si lascia ispirare e puoi trovarlo, insieme a Francesca Fontana, la designer con cui condivide questo spazio, tra tubetti di colori aperti e pennelli intrisi di olio, a realizzare una delle sue bellissime tavole.

7 Nodi

7 nodi è un negozio-laboratorio gestito da Paola e Mirko, una coppia di giovani artigiani con un’idea ben precisa in testa: realizzare oggetti di carta che possano trasformarsi in compagni per la quotidianità (come le agende e i quaderni) ma soprattutto in pensieri speciali per le feste o le grandi occasioni, dal Natale al matrimonio, dal compleanno alla laurea. La loro idea è dare vita a un negozio dove gli oggetti sono strettamente legati al mondo delle emozioni: contro una prassi comune, legata alla pura e semplice utilità pratica, le loro creazioni sembrano invitare ad uno sguardo più sognante e colorato nei confronti della realtà. Li abbiamo incontrati nella loro sede in via Muzio Attendolo, una piccola via ai margini del quartiere Pigneto, che negli anni si è fatto sempre più vibrante dal punto di vista della creatività artistica e artigianale.

Ombrelli Domizio

Con Luca Domizio, ombrellaio e proprietario della bottega Ombrelli Domizio, situata vicino la Prenestina nel quartiere a Est di Roma, entriamo nel fantastico mondo artigianale dell’ombrello per conoscere la lavorazione e le diverse esigenze annunciate dalla moda, che diventa l’espressione di un momento storico caratterizzando gli accessori usati in una particolare epoca.

Lace & Flowers

Le mani di Antonella e Clorinda non si fermano mai, tra un racconto e un aneddoto, appena possono tornano dietro al bancone del loro laboratorio per riprendere ago e filo, come se cucire e creare fossero una necessità, oltre che un mestiere. Reale o inventata, cantata o narrata, i manufatti ideati e realizzati da queste due artigiane sono anche e soprattutto pezzetti di tradizione, abruzzese e ortonese, che resistono al passare del tempo grazie alla volontà delle loro instancabili ed entusiaste creatrici.

Insegne antiche

Insegne Antiche valorizza l’identità del territorio mediante le particolari insegne, conferendo quel valore aggiunto in grado di tratteggiare la particolarità di una località. Sono lavori artigianali realizzati con un’adeguata cura del dettaglio quasi a sottolineare una specifica peculiarità. A Insegne Antiche, situata in Via Monte Nero 21 a Colleverde, vicino Roma, costruiscono manufatti modellati in metallo battuto, laccati, decorati a mano e smaltati a leggero rilievo. Il lavoro di realizzare insegne tipiche caratterizza l’attività artigiana oltre che su metallo smaltato, anche su un altro materiale come legno, rame, vetro, ceramica di ogni stile ed epoca. Possiamo annotare una serie di modelli come le insegne liberty, quelle retrò, floreali, medioevali, gotiche, rinascimentali, romane, solo per citare qualcuna.

Scarabattola

I fratelli Scuotto iniziano la loro attività ventisette anni fa avventurandosi in quello che è un mondo carissimo ai napoletani e proprio per questo visto quasi come intoccabile, quello presepiale. Come laboratorio scelgono il centro storico della città e da allora, tra sfide e destino, ne hanno fatta di strada.

Officina d'Arte Wallas

Appena entrati nella bottega di Officina d’Arte Wallas, situata nel centro storico di Pesaro, ci troviamo immersi in un mondo fatto di colori sgargianti, di città fantastiche cariche di significato. Pronto ad accoglierci c’è Wallas, alias Valerio Lombardelli, che inizia a raccontarci della sua attività.

Daniela Argenti

La decorazione degli interni di un’abitazione è importante quando vogliamo realizzare quell’ambiente che garantisce il comfort desiderato. Diventa fondamentale personalizzare le stanze con un’adeguata scelta della tipologia di decorazione. C’è quel famoso apporto personale che conferisce la particolarità distintiva all’abitazione, evidenziando la personalità della persona che abita quella casa. Non può sfuggire nemmeno quel minimo dettaglio durante l’arredamento e anche la scelta di una cornice di un quadro può determinare la differenza. Daniela Argenti è specializzata nelle decorazioni e nelle realizzazioni di oggetti pensati proprio per la casa, al fine di arricchire e personalizzare un’abitazione. Con la capacità delle sue creazioni artigianali riesce ad ascoltare le esigenze del cliente per pensare e creare la tipologia adeguata dell’oggetto o addirittura della decorazione adatta.

Cromaticamente

Colori e decorazioni sono i protagonisti dello studio Cromaticamente di Antonio Malleo e Licia Rossi, specializzato nelle decorazioni pittoriche murali come Trompe l'oeil, pittura di genere, copie d'arte, rifacimenti, copie dall'antico, finiture, lampade e paralumi artistici, collane e complementi d'arredo, quadri e pannelli decorativi, paraventi.

Pupazzi di pezza

Entrare nella bottega di Lidia, a Lastra a Signa, è un po' come entrare in un mondo magico dove da ogni angolo spuntano occhi che raccontano qualcosa. Sono le orecchie di un elefante, il vestito a fiori di una bambola, le ali di una cicogna, il naso di una pecora. Il filo sempre attaccato alla macchina da cucire.

More